LA BIANCA ESCE VINCITRICE DA UN DERBY RICCO DI EMOZIONI

Basket – Bianca e Verde hanno dato vita ad uno dei derby più belli degli ultimi anni lasciando ben sperare per il resto della Top League.

Entra nel vivo la stagione di Top League per il basket maschile. Dopo aver brillantemente affrontato le prime partite nelle scorse settimane le due squadre della Statale si sono fronteggiate il 3 maggio sul campo del Crespi.

L’ultimo scontro tra queste due formazioni era avvenuto a febbraio e aveva visto una Bianca superiore alla Verde, che nonostante ci avesse messo cuore aveva perso con uni scarto considerevole, 42-96.

La musica di questa partita, invece, è stata molto diversa. Le due squadre sono entrate in campo con due mentalità completamente opposte che hanno giocato un ruolo fondamentale nella riuscita del match. La voglia di riscatto e di dare il massimo ha infiammato i giocatori della Verde. I ragazzi di Coach Facchetti sono riusciti a fare un gioco molto fisico, risultando estremamente efficaci. La  Verde ha portato in campo un livello diverso dal solito. I giocatori sono stati capaci di amalgamarsi, ascoltandosi a vicenda e sfruttando la forza di squadra.

La Bianca, d’altro canto, è arrivata sul campo con una mentalità molto più tranquilla, sottovalutando gli avversari. Proprio per questo i ragazzi di coach Sorrentino non hanno brillato come al solito. Hanno avuto molte difficoltà a gestire il gioco, soprattutto nei primi due quarti, quando la Verde era molto più fresca e stimolata dall’andamento positivo del match.

Nonostante le due diverse mentalità, la tecnica dei singoli ha prevalso, consacrando la vittoria della Bianca per 68-59. Fondamentale per la conclusione del match è stato Matteo Borsoi, veterano della Bianca che ha preso in mano la situazione durante il terzo quarto, stabilendo il distacco dei 10 punti. Anche Rocco Sarubbi, nuovo acquisto della Verde, ha giocato un ruolo centrale in questa partita, manifestando la sua capacità di adattamento in campo, dopo soli due allenamenti.

Le due squadre hanno dimostrato professionalità e amicizia. Il clima della partita è stato molto positivo guidato principalmente dalla passione per lo sport che unisce questi ragazzi.

Vedremo come si evolveranno le partite nelle prossime settimane, la Bianca sta continuando la sua ascesa ma anche la Verde sta cominciando a dimostrare il suo valore.

Elena Guàitoli

I commenti sono chiusi