Basket Femminile: Statale straordinaria, travolta Cornaredo

Basket Femminile - Le ragazze di Coach Sorrentino si regalano una serata da favola conquistando la prima vittoria  della seconda fase.

Esordio dirompente delle ragazze della Minerva nel Girone Gold del campionato UISP femminile, che schiantano in un match senza storia la Virtus Cornaredo per 78-25. Prestazione memorabile non solo offensivamente, ma anche sull'altra metà del campo, dove le Stataline hanno concesso poco e niente alle giocatrici ospiti.

La contesa di inizio gara viene conquistata dalla squadra in canotta rossa, la quale non riesce a concretizzare il primo possesso, ma che, dopo un'errore al tiro di Battaglia, si iscrive per prima a referto. Non tarda ad arrivare la risposta delle padroni di casa e dai 6.75 Scardino F. realizza la tripla del sorpasso dando il La al poderoso break che caratterizzerà il primo periodo. Infatti le ragazze in verde si scaldano e trascinate da un'incontenibile Battaglia (10 punti nei primi 10') conducono un parziale da 21-0, frutto di una difesa intensissima e di una grande forza a rimbalzo offensivo. Le cornaredesi rimangono a secco fino ad 1.50 dalla sirena, quando grazie ad 1/2 dalla lunetta riescono a sbloccarsi, realizzando successivamente un ulteriore canestro. Ma Gracis non ci sta e sfruttando il fisico realizza due punti che chiudono il primo quarto sul punteggio di 23-5.

La seconda frazione di gioco inizia in maniera confusa, con le Stataline che non riescono a sfruttare i numerosi rimbalzi offensivi di Scardino N. e compagne. A dare una scossa ci pensa la solita Battaglia, che dopo un doppio errore ai liberi di Cornaredo, si butta in penetrazione e realizza. A questo canestro ne seguiranno altri due, di cui uno da tre punti, sempre della numero 11, che aiutano la squadra a raggiungere gli oltre 20 punti di vantaggio a metà del quarto. I 5' minuti prima della pausa lunga sono intensissimi, a discapito della tecnica, tanto che il tabellone non vede alcun cambiamento alla voce punti. Ci penserà poi Marchal a sbrogliare la matassa, suggellando il risultato sul 40-11 a fine primo tempo.

Al ritorno in campo le ospiti si presentano con una scricchiolante zona 2-3 bucata prima da una tripla di Battaglia, poi da Debenedetti dopo una stupenda azione corale ed infine dai canestri della onnipresente Battaglia e Gracis. E' ancora una volta la linea della carità a dare a Cornaredo l'occasione di sbloccarsi, sfruttando subito poi gli errori delle padrone di casa per ripetersi dalla media distanza. Ma la zona mostra ancora le sue pecche e Cannarozzi sola sotto canestro ne approfitta, costringendo il coach avversario a ritornare alla uomo dopo aver chiamato timeout. Il cambio di difesa, però, non cambia l'andazzo ed ancora due volte Cannarozzi fa accarezzare la retina alla palla. Nel finale di quarto le ragazze della Minerva perdono un po' di lucidità, seppur Cornaredo non approfitti degli errori avversari. (58-21)

Il largo vantaggio accumulato nei precedenti quarti non frena le terribili ragazze di Coach Sorrentino, che non accennano ad allentare la difesa aggressiva vista durante tutto il match. Cannarozzi e Scardino N. aprono le danze, seguite a ruota da Buongiorno. Ma è ancora Battaglia a regalarci due perle, prima con uno step-back dalla media ed in seguito con una bellissima finta che fa saltare la difesa avversaria per poi appoggiare al vetro in solitaria. Una volta sostituita, Marchal non fa sentire la mancanza della compagna di squadra, mettendo a referto altri quattro punti ed una poderosa stoppata. L'ultima firma del match è di Scardino N., che chiude i conti sul +53.

"Sono contento che non ci siano stati cali nonostante il vantaggio" afferma Coach Sorrentino con un sorriso a 32 denti stampato in faccia, sottolineando come la concentrazione non sia mai scesa durante il match. "Un buon inizio per presentarci al meglio nel nuovo girone" ha poi concluso l'allenatore.

Una partita con poche se non, addirittura, nessuna sbavatura, letali in attacco ma ancor più decisive in difesa. Risultato mai in discussione, le Stataline hanno dominato dal primo al quarantesimo minuto, conquistando la vittoria ed i due punti.

MIGLIORI IN CAMPO

Battaglia - Voto: 10: sembrava di vedere Diana Taurasi, pieno controllo della gara, scelte offensive perfette, capace di coinvolgere le compagne nel gioco ed al contempo portarsi a casa 26 punti.

Marchal - Voto: 9: instancabile, si butta su ogni pallone, non ha paura dei contatti e sostituisce perfettamente la compagna numero #11.

Scardino N. - Voto: 8: probabilmente stiamo parlando della figlia di Dennis Rodman, vagonate di rimbalzi, una difesa dura ma corretta, le si perdona l'imprecisione al tiro.

CUS Statale - Virtus Cornaredo 78-25 (23-5; 40-11; 58-21; 78-25)

Quintetto: Cannarozzi, Scardino F., Battaglia, Centofanti, Debenedetti.

CUS Statale: Ciapponi 2, Cannarozzi 12, Scardino F. 5, Buongiorno (C) 2, Battaglia 26, De Martini, Centofanti 4, Debenedetti 6, Marchal 10, Scardino N. 4, Gracis 7.

Nessun commento ancora

Lascia un commento