Basket maschile: la Bianca stravince e si conferma come protagonista

Basket maschile -La Bianca riesce a strappare la terza vittoria di fila contro IULM, resta imbattuta e tiene la testa della classifica insieme al San Raffaele.

La bianca riesce a strappare la terza vittoria di fila contro IULM, resta imbattuta e tiene la testa della classifica insieme al San Raffaele.

La terza partita della Statale Bianca porta con se certezze e dubbi: la conferma di essere una delle favorite, ma ancora con qualche miglioria da innestare se vuole veramente puntare a riconfermarsi campione della Winter Cup.

La partita contro IULM, ultima in classifica, è stata più combattuta del previsto. Il primo quarto è più equilibrato che mai: la Statale spara subito due triple, ma gli avversari cominciano a giocare meglio e non li mollano un attimo, riuscendo a finire i primi dieci minuti sul 19-18 per la Bianca, vantaggio ottenuto grazie a Guneri, autore di ben otto punti.

La ripresa non cambia le carte in tavola, segnano entrambe le squadre con regolarità e nessuna delle due compagini riesce a mettere a segno un netto parziale per staccare l’avversario. È la statale che riesce ad allungare di cinque punti grazie ad ottime tagli back door e azioni di pick and roll alto, ma Iulm non molla un centimetro e si riporta a due lunghezze di svantaggio, chiudendo il primo tempo sul 37-35.

È durante il terzo quarto che Borsoi si mette in cattedra dettando il gioco. Segna nove punti di fila, portando cosi la Statale sul +7, ma gli avversari vogliono a tutti i costi la prima vittoria del torneo e si riportano in parità. Sono altri sei punti di Borsoi, il quale porta la sua squadra a fine terzo quarto sul 59-49, che provano a dare la frustata decisiva.

IULM sembra ormai alle corde e nell’ultimo periodo non riesce più a ricucire lo svantaggio e si fa prendere dal nervosismo chiamando sempre lo stesso schema a L, che però ormai Statale ha capito perfettamente come difendere. Il colpo finale lo scocca Forcellino che con otto punti di fila porta la squadra sul +18, cancellando cosi le speranze degli avversari di poter rimontare.

La partita si conclude 78-61, risultato un po' bugiardo visto la bellissima e combattuta partita che si è disputata, finché IULM non ha gettato la spugna a pochi minuti dalla fine. La Bianca ha dimostrato caparbietà e voglia fino all’ultimo di restare imbattuti. Anche se molti sono nuovi, come conferma l’allenatore, la squadra è forte e sta crescendo giorno dopo giorno per migliorare alcuni atteggiamenti:

"Ho voluto dare spazio ai giovani che giocheranno meno questa stagione sapendo che l’avversario non era una testa di serie. Siamo campioni in carica e vogliamo riconfermarci, anche se ci sono squadre molto forti e quindi sarà una bella sfida per tutte".

"Dobbiamo assolutamente migliorare l’approccio della prima metà di partita, oggi abbiamo concesso ad una squadra inferiore di starci alle calcagna quasi fino alla fine, questo non deve succedere".

Migliori in campo

Matteo Borsoi - voto 8.5: autore di ben 21 punti è grazie a lui che la squadra nel terzo quarto riesce ad allungare sugli avversari.

Rocco Forcellino - voto 7.5: dei suoi 11 punti, 8 arrivano nell’ultimo quarto e sono quelli che permettono di mettere la partita in cassaforte.

Necdet Guneri - voto 7.5: protagonista assoluto del primo quarto, con i suoi 10 punti permette a Statale di stare sempre davanti.

La squadra è forte, affiatata e difende molto bene, non concede mai punti facili all’attacco avversario. Tuttavia in fase offensiva si affida ancora troppo alla prestazione dei singoli. È infatti grazie a parziali portati da due giocatori che la squadra ha allungato e vinto. Se a prestazione così altisonanti dei propri singoli si affianca un attacco più di squadra con schemi più efficaci, il futuro della Statale Bianca sarà più che roseo.

 

Federico Metri

 

Nessun commento ancora

Lascia un commento