Basket femminile: le selezioni ai nastri di partenza

Basket - L’anno accademico ricomincia, e con esso riparte l’avventura delle squadre sportive universitarie. Al via le selezioni del basket femminile. 

Mercoledì 9 ottobre alla palestra Ex CIDIS si è tenuta la prima delle due selezioni per le squadre di basket femminile. Molte le ragazze che, tramite il passaparola, il CUS Point e la pubblicità social, sono accorse per provare a vincere un posto. «Alle selezioni si sono presentate molte più ragazze rispetto al solito – commenta Gabriele Alberici, il responsabile generale delle squadre della Stataleanche quest’anno gareggeremo in due competizioni, il Campionato Universitario e il UISP, perciò l’attenzione dovrà essere rivolta al saper dosare le energie, le forze e le atlete. Serviranno nuovi stimoli e ritmi diversi, anche per questo sono molto contento del ritorno di Marco».

La selezione vera e propria è iniziata con l’introduzione di Gabriele spiegando i valori e l’impegno competenti nell'essere in una squadra della Statale. Subito dopo palle alle mani, un breve riscaldamento e poi esercizi di tecnica e ritmo in continuità. Vecchie giocatrici si sono mischiate alle nuove per aiutare nella scelta, e scambiare qualche parola sul cosa significa far parte della squadra della Statale.

Grande ritorno, come anticipato, di Marco Sorrentino, ex allenatore della Verde di due anni fa, che quest’anno allenerà sia quest’ultima che la squadra femminile. «Ho già iniziato da un mese a dialogare con il vecchio gruppo –commenta Marco – che mi è stato ben presentato da Gabri. Oggi abbiamo le nuove aggiunte. Anche se è ancora presto per trarre conclusioni, devo dire che le nuove leve mi sembrano più che adeguate per il livello a cui puntiamo quest’anno. Sono contento perché non si parla di una o due aggiunte, ma di una fetta importante della squadra (meno di metà). Molto importante sarà la costanza e l’adeguarsi al sistema di gioco che vogliamo portare sia in UISP sia nel campionato universitario. Oggi, e settimana prossima, non mi interessa la tattica, è ancora prematuro. Oggi a livello tecnico mi interessano sia i fondamentali sia il carattere, come si comportano in campo».

Mercoledì 16 ottobre si terrà la seconda selezione, aperta a tutte le aspiranti. Le attese sono alte perché «alla seconda selezione se ne presentano sempre di più ed è lì che si sceglie in concreto».

 

Mattia Russo

 

Nessun commento ancora

Lascia un commento