LA BIANCA BATTE CATTOLICA, MA NON SENZA FATICA

Basket - Match combattuto per i ragazzi di Coach Sorrentino che strappano la vittoria nei minuti finali portando a casa i due punti.

Non è stata una partita semplice quella affrontata dalla squadra Bianca, la Cattolica ha messo in atto delle strategie estremamente efficaci, cogliendoci impreparati e riuscendo spesso ad interferire nel nostro gioco.

Particolarmente carenti nei primi due quarti, dove spesso siamo stati sotto. Il gioco fatto dai Blancos ha avuto molte mancanze dal punto di vista della coesione, i passaggi sono stati eseguiti in modo grossolano e hanno spesso contribuito alla perdita di occasioni. La qualità della difesa è stato un altro punto debole dove abbiamo avuto parecchie lacune che gli avversari sono riusciti a sfruttare a loro favore. I palloni persi sono stati moltissimi: 26 totali che, come ci spiega Coach Sorrentino, è un numero altissimo. La squadra deve migliorare la qualità della partita pensata sul lungo termine, per poter capire come dominarla dall’inizio alla fine.

Nonostante queste carenze tecniche siamo comunque riusciti a portare a casa la vittoria, chiudendo il match con un 67-63. Un margine molto sottile per le capacità reali dei nostri atleti. Grande match per Matteo Borsoi, che in più occasioni è stato l’elemento chiave per salvare la situazione.

I ragazzi della Cattolica, anche se ci hanno dato spesso filo da torcere, non hanno potuto niente contro la corsa della Bianca, che vede la cima sempre più vicina.

Elena Guaitoli

Nessun commento ancora

Lascia un commento