Calcio a 5 femminile: proseguono le selezioni per le squadre della Statale

Calcio a 5 femminile - Giovedì 8 ottobre si sono concluse le selezioni per l’ingresso nella squadra femminile di Calcio a 5 della Statale di Milano.

Le selezioni sono consistite in un allenamento incentrato sulla tecnica e sui fondamentali, il che porta alcune ragazze a soffrire l’elevato ritmo dell’allenamento, complice anche un clima freddo che non ha aiutato. Dopo un veloce riscaldamento, iniziato senza palla e terminato palla al piede, Mister Franco si è concentrato su tre esercizi: un torello con cambio (utile per migliorare il controllo di prima del pallone e la lettura difensiva), un allenamento sui passaggi (per verificare la bravura di alcune nei fondamentali di stop orientato e passaggio) e un esercizio sui tiri in porta. La sessione di allenamento si è conclusa con una partitella 5 vs 5 tra pettorine e colorati vinta clamorosamente 5-0 dalle pettorine. Complice una difesa eccessivamente ballerina e una eccessiva mancanza di lucidità sotto porta dei colorati; risultato sicuramente bugiardo per quanto visto in campo, ma data la condizione fisica di alcune ragazze non si può chiedere di più.

È sicuramente soddisfatto il DS Gelao: “nella pratica sono andate molto bene. Abbiamo dato una grossa rimpolpata all’under 19 che ora si presenta con una rosa veramente completa e competitiva. Per la Serie C manca ancora qualche tassello per completare la squadra ma resta una rosa assolutamente competitiva, la scorsa stagione ci siamo classificati terzi e non possiamo permetterci passi indietro: dobbiamo guardare dal terzo posto in su. Per l’under 19 stesso discorso: l’obiettivo è migliorare il piazzamento alle final- eight della scorsa stagione, alle quali non abbiamo potuto partecipare a causa della pandemia. Quest’anno andremo a riprenderci quello che l’emergenza sanitaria ci ha tolto”. Parole che sanno di ambizione, ma oltre ai campionati federali vanno affrontati anche i campionati universitari milanesi: “da queste due rappresentative vien fuori una selezione universitaria di primissimo livello, che potrà dire la sua sui campionati universitari milanesi. Non sappiamo, tuttavia, quando cominceranno: il quadro epidemiologico non è ancora chiaro. A loro verranno aggiunti degli innesti che decideremo nelle prossime settimane”.

Per tutti e tre i campionati le sensazioni sono estremamente positive: le ambizioni sono importanti e il progetto altrettanto. Con la concreta speranza che i campionati universitari inizino regolarmente, non possiamo che augurarci il raggiungimento degli obiettivi di tutte e 3 le selezioni di calcio femminile. FORZA RAGAZZE!

 

Alessio Bochicchio

Nessun commento ancora

Lascia un commento