Calcio a 5: con il primo allenamento al via ufficiale il Futsal Project CUS Statale

Calcio a 5 - Con il primo allenamento di squadra è ufficialmente partito il progetto Futsal Project in collaborazione tra CUS Statale, CUS Milano e ASPES.

Lunedì 6 luglio, dopo quasi sei mesi di stop dalle competizioni e dagli allenamenti, la Prima Squadra di calcio a 5 femminile dell'Università degli Studi di Milano ha svolto il primo allenamento di squadra per preparare la prossima stagione in Serie C.

Nonostante l'anno scorso la squadra fosse stata composta con poco tempo a disposizione, il team della Statale ha concluso la stagione in modo brillante acquisendo maggior fiducia nelle proprie potenzialità. Quest'anno, con più tempo a disposizione e un progetto solido alle spalle, le ambizioni delle atlete e dello staff tecnico sono cresciute.

Nel progetto, ricopriranno un'importanza strategica la Prima Squadra, ovviamente, ma soprattutto l'Under 19, settore dove si insegneranno tecniche e strategie di gioco del futsal e si coltiveranno nuovi talenti da poter far esordire in Prima Squadra. Come Martina Didona che ha iniziato a giocare per la Statale nell'Under 19 per poi esordire in Serie C:

"Quando sono entrata nella squadra della Statale ho notato subito delle grandi potenzialità e l'Under 19 mi ha confermato questa impressione. La serietà che lo staff e le ragazze hanno dimostrato è stata sbalorditiva. Siamo tutte molto legate alla maglia e il recente periodo di distacco ci ha unite ancora di più. Quindi posso dire con certezza che dal prossimo campionato potremo toglierci molte soddisfazioni"

 

Le ragazze hanno affrontato insieme un percorso di crescita condividendo fatiche e difficoltà, anche per via della diversa natura di gioco che differenzia il calcio a 11 dal calcio a 5. Nadia Stoppani, in squadra da due anni con il ruolo di laterale, ricorda come "grazie alla loro esperienza gli allenatori ci hanno preparato come si deve al calcio a 5 migliorando sempre di più nel tempo. Compito non facile poiché tutte le ragazze, compresa me stessa, arrivavamo dal calcio a 11 che dal punto di vista tattico è molto diverso".

Il Futsal Project, nato grazie alla collaborazione tra CUS Statale, CUS Milano e ASPES è qualcosa di innovativo nel mondo del calcio a 5 femminile. Però prevede non solo onori ma anche sfide sul percorso della squadra statalina ma Nadia Stoppani è fiduciosa sulle prove che dovrà affrontare il team:

"Il nostro obbiettivo è sicuramente salire di categoria, anche perché abbiamo ragazze che sicuramente riuscirebbero a disputare un campionato di Serie A. L'anno scorso, conoscendoci appena, abbiamo disputato un ottimo campionato, quest'anno che conosciamo pregi e difetti di tutte sicuramente cresceremo ancora e chissà, magari andare in A2"

Il nuovo progetto di Scuola calcio, inoltre, offre infinite possibilità di crescita per lo sport e per il futsal femminile nel mondo universitario, aiutando così gli studenti a gestire con più successo la propria carriera universitaria. Sport e benessere intellettuale sono un binomio inscindibile, come conferma anche Martina Didona:

"L'anno scorso non vedevo l'ora che arrivasse l'allenamento o la partita, questo sport è un ottimo sfogo per gli interminabili pomeriggi di studio in università. Inoltre in squadra ci sono tante ragazze che frequentano il mio stesso corso, questo mi ha aiutato ad avere un confronto con loro e a vivere più serenamente il primo anno in ateneo"

La scorsa stagione, nonostante le difficoltà del primo anno e squadre molto più esperte e attrezzate affrontate in campionato, le ragazze ci hanno fatto sognare disputando stagione magnifica. Da quest'anno i sogni diventeranno realtà? Noi ne siamo convinti.

Nessun commento ancora

Lascia un commento