Calcio maschile: la Statale si impone 7-3 sul San Raffaele

Calcio maschile - I CMU si aprono col botto per la Statale, che centra un’importante vittoria stendendo per 7-3 la squadra del San Raffaele.

Una partita nel complesso ben gestita, vinta dalla nostra formazione grazie ad una maggior qualità in mezzo al campo e a una miglior capacità di concretizzare le occasioni create.

Il primo tempo vive una fase iniziale di relativo equilibrio, durante la quale sembrano tuttavia gli ospiti la formazione meglio disposta in campo: al 16’ arriva però il gol del vantaggio del San Raffaele ad opera di Bonfioli, il quale, servito davanti al portiere da un calcio di punizione battuto basso a tagliare la difesa schierata, non può sbagliare. La gioia dei padroni di casa dura però una manciata di secondi: alla ripresa del gioco da metà campo Testori si fa appoggiare il calcio d'inizio e scarica in porta un siluro da cinquanta metri, sorprendendo Bugo non ancora rientrato tra i pali. Dopo alcuni minuti di sostanziale equilibrio la Statale trova alla mezz’ora il gol del sorpasso: a segnarlo è Pirovano, che entrato in area sulla fascia destra si alza il pallone per superare il difensore e calcia al volo, insaccando all’angolino opposto.

Nella seconda frazione le squadre mantengono alto il ritmo, l’una per consolidare il vantaggio, l’altra per agguantare il pareggio: la trazione offensiva di entrambe porta a lasciare sguarnite le difese, così che una pioggia di gol si riversa sul campo di via Olgettina. Al quarto d’ora la Statale trova con Bonzi il gol dell’1-3, seguito 4’ dopo dalla quarta rete dei biancoverdi, siglata ancora da Testori su calcio di punizione dai venti metri. Sicura di aver in pugno la vittoria la formazione ospite si abbassa, subendo i tentativi del San Raffaele di riaprirla: effettivamente i padroni di casa accorciano pericolosamente le distanze, al 65’ con Trivellizzi su rigore e al 72’ con Ricciuti, che ribadisce in rete un tiro che si era stampato sulla traversa. Ancora una volta però la reazione della Statale è immediata e letale: al 73’ è infatti Yewou a ristabilire il distacco di due reti, addomesticando un cross dalla destra in area e battendo il portiere avversario per la quinta volta. Ritrovata la serenità, la Statale tiene a bada le velleità offensive del San Raffaele, trovando infine il sesto e il settimo gol, prima con Denisi di pallonetto al '80 e poi ancora con Yewou, al minuto '94.

Il risultato rotondo denota una decisa vocazione offensiva della squadra della Statale, secondo i precisi dettami di mister Storniolo, contento della reazione dopo il primo gol subito ma anche critico per qualche defaillance di troppo. “Metà squadra è nuova, abbiamo fatto un solo allenamento tutti insieme: serve trovare feeling, la prossima partita è tra un mese e in questo lasso di tempo vogliamo imparare ad essere più padroni del campo, iniziare e concludere l’azione in maniera pulita senza lasciare mai troppo la palla agli altri” le sue parole in sintesi. Importante anche l’apporto dei giocatori di maggior qualità, che “si sono presi la responsabilità di guidare la squadra, che ancora non esprime appieno un gioco fluido”.

Prima prova a ostacoli egregiamente superata dal team della Statale. Davanti alla squadra si presenta un mese ricco di allenamenti che sicuramente porteranno miglior coesione nel gruppo. Già senza conoscersi e aver mai giocato assieme il team ha dato una grande prova di sé stesso, questo gruppo potrà sicuramente puntare alle vette più alte.

Christian Tognoli

Nessun commento ancora

Lascia un commento