Linda Guizzetti agli Europei Under 23 di Atletica

ATLETICA - Ci sarà anche un pizzico di Statale agli Europei Under 23 di Atletica. Linda Guizzetti, studentessa dell'Università degli Studi di Milano, è tra le convocate che prenderà parte alla manifestazione, in programma a Gavle (Svezia) dall'11 al 14 luglio.

Abbiamo incontrato l'atleta del CUS Milano Pro Patria per porle qualche domanda prima della sua "avventura europea".

Ciao, Linda. Conosciamoci meglio. 
"Mi chiamo Linda Guizzetti, ho 20 anni. Sono di Brescia, ma mi sono trasferita a Milano per studiare e allenarmi: sono iscritta al secondo anno di Giurisprudenza. Ho iniziato a fare atletica fin da piccola, ero in terza elementare e non ho mai più smesso. Sono nel Cus Pro patria milano da gennaio 2019, quindi da poco ma mi trovo già benissimo. Abbiamo disputato da poco la finale oro dei Campionati Di Società a squadre a Firenze".

Quanto è stata forte l'emozione per la convocazione in Nazionale per gli Europei Under 23?
"Vestire i colori della Nazionale Italiana è sempre un emozione fortissima, l’avevo già provata nel 2017 agli Europei Under 20 a Grosseto. Ogni volta è come fosse la prima, ti lascia sempre senza fiato. Sono carica di aspettative, mi sento bene e sono davvero molto orgogliosa".

Quale sarà il tuo obiettivo minimo a questi Europei che stanno per cominciare?
"Il mio obiettivo principale è migliorarmi e fare una bella gara. Fare il personale, cercare di  arrivare in semifinale e poi chissà. Io sono carica e darò il meglio".

È difficile coniugare gli impegni accademici e quelli Universitari?
"Sì, è parecchio difficile. È molto impegnativo coniugare lo studio e la vita da studentessa con la vita da atleta perché richiedono molte energie e molta costanza. Non è facile anche coniugare le gare stesse con le date degli esami perché gli impegni coincidono. Gli esami più importanti coincidono proprio con gli Europei, per esempio. Spero però per il futuro, magari già dal prossimo anno, di poter avere un maggior sostegno e aiuto dall’Università e dal corpo docenti tramite progetti e nuove iniziative.

Allora, nel frattempo, tutta la redazione di Unimisport.it augura a Linda, che gareggerà nel 100 metri a ostacoli, di vivere una fantastica esperienza in Svezia. Saremo i tuoi primi tifosi, sognando insieme a te. E poi chissà....

Nessun commento ancora

Lascia un commento