Statale si arrende a Cattolica: grazie ragazze!

VOLLEY - Finisce la prima parte di una grande stagione per ill volley femminile della Statale, che si ferma al terzo turno, sconfitto da una grandissima Cattolica.

La partita disputata dalle ragazze ci rende comunque molto fieri, hanno venduto carissima la pelle, hanno provato a far valere la propria grinta e la propria tenacia, tentando di rimanere aggrappate al match fino all’ultimo, ma alla fine il risultato, probabilmente fin troppo severo, ha premiato la grande tecnica ed esperienza delle ragazze in maglia blu.

Il primo set non inizia benissimo per le nostre ragazze, che, visibilmente emozionate, faticano ad entrare in partita. Sul 9-13 Cattolica, Nicoletta è costretta a fermare il gioco.

Al rientro la squadra appare più in fiducia, e, soprattutto da un punto di vista offensivo, cresce notevolmente, evitando di giocare in modo conservativo e tentando di attaccare con più decisione. Il set procede però senza scossoni, accendendosi solo nel finale, quando, sul set point Cattolica 21-24, la Statale, grazie alla grandissima regia di Rachele Agazzi e all’incontenibile prepotenza al centro di Enrica Salamita Vanzolini, riesce ad annullare 3 palle set consecutive e a riacciuffare le avversarie sul 24-24. Gli ultimi due punti si giocano sul filo del rasoio, entrambe le squadre non vogliono sbagliare, ma alla fine la Cattolica riesce con astuzia  ad aggiudicarsi il set 24-26.

Nel secondo patziale la Statale fa parecchia fatica, non riesce a trovare soluzioni in attacco e subisce le tante alternative offensive delle avversarie. Il solco decisivo viene scavato a metà del set, quando Cattolica spinge molto in battuta e riesce ad accumulare un importante vantaggio, salendo 11-16. Nonostante alcune buone iniziative individuali di Eleonora Civra Dano, la distanza è ormai troppa, e Cattolica si aggiudica anche il secondo set, 16-25.

Il terzo set è il più equilibrato. Le Stataline si compattano e tentano con determinazione di prolungare la partita . Il primo tentativo di fuga della Cattolica viene ricucito da una serie di azioni spettacolari di Enrica, che sia a muro che in attacco riesce a fare la voce grossa. Quando Torriani, la giocatrice avversaria più temibile, entra leggermente in crisi, sembra che la situazione possa volgere a favore della Statale, ma le nostre ragazze non riescono a prendere il largo, e anche in questo caso , nel rush finale, perdono lucidità e cedono 21-25.

Una Nicoletta Panunzio visibilmente dispiaciuta si è presentata ai nostri microfoni a fine partita : “Sapevamo che sarebbe stata una partita molto difficile, loro sono una buonissima squadra, sia offensivamente che difensivamente. Noi abbiamo giocato bene, sono contenta della prestazione delle mie ragazze, unica nota decisamente negativa è che avremmo dovuto osare un po’ di più, dal momento che contro una squadra così preparata è difficile fare punto mantenendo un atteggiamento eccessivamente remissivo”

Abbiamo anche chiesto all’allenatrice un breve commento sul progresso fatto dalle sue giocatrici in questa stagione : “ Le ragazze sono migliorate molto, hanno imparato a stare bene in campo e a gestire le situazioni difficili, e penso che abbiano ancora tantissimi margini per crescere.”

Questo finale di stagione lascia senza dubbio un po’ di amaro in bocca, le ultime settimane ci avevano fatto sperare in un esito diverso, ma alla fine dobbiamo comunque dire grazie a questo fantastico gruppo, che si è aggiudicato un bel terzo posto e ha messo le basi per un futuro vincente.

Niccolò Pardini

Nessun commento ancora

Lascia un commento