Calcio Femminile: la Statale sfiora la vittoria ma Cattolica recupera

CALCIO - Nella gelida e piovosa serata del 4 aprile al Crespi si sono affrontate Statale e Cattolica nell’ambito dei Campionati Milanesi Universitari.

Statale scende in campo decisa a replicare il successo contro le Starball in Zona Goal. In mancanza del portiere titolare, Serena Laurito si sacrifica in porta. Poles schiera in difesa il capitano, sulle due fasce Nadia Stoppani e Chiara Bassi, Arianna Bertini servita come punta. A disposizione Ghitti, Lanfranconi, Celia Montero Pasqual e Maia Di Marco. Una vittoria sarebbe l’ideale perché permetterebbe di assicurare il primo posto. Cattolica però, nonostante arrivi all’appuntamento un po’ arraffata, è grintosa e anche quando va sotto di due reti insiste ad attaccare.

Primo tempo. Partenza esplosiva per le nostre ragazze. Al primo minuto il numero 9 statalino si beve l’avversaria a centrocampo riuscendo a spostarsi sulla fascia, serve così Bertini che con minimo sforzo insacca il pallone alle spalle del portiere. Ma arriva il pareggio, il 7 avversario è lasciato troppo libero in area e realizza facilmente. Fino a questo punto è Statale che detiene maggiormente il possesso palla, ma in zona offensiva fatica ad avvicinarsi in zona goal. Cattolica difende bene ma in attacco risulta più cauta per ora. La più pericolosa in questo frangente è Stoppani che con un tiro dalla fascia segna il secondo punto per le verdi. È da questo momento che alla Statale manca continuità di gioco e la difesa concede troppo. Nonostante il break chiamato da coach Poles, la Cattolica trova il pareggio negli ultimi minuti. Il 7 della Cattolica è lasciata troppo libera e insacca la sfera all’angolino destro basso. Prima frazione che si conclude quindi 2-2.

Secondo tempo. Al via della seconda frazione è la Cattolica a mettere la testa avanti, il numero 4 avversario vince il duello solitario con il portiere portando la Cattolica in vantaggio. La Statale si lancia in numerosi assalti ma la difesa della Cattolica è compatta e concede poco spazio. Il pareggio arriva grazie alla doppietta di Stoppani, dalla fascia esplode il tiro diretto all’angolino sinistro basso, beffato il portiere le stataline rientrano in partita. A questo punto dell’incontro le forze sembrano equilibrate, Cattolica è schiacciata in difesa, Statale cerca di costruirsi la propria fortuna. Il vantaggio non tarda ad arrivare, colpevole una Cattolica assente. Da centrocampo viene innescata il capitano che spiazza il portiere con un tiro all’angolino alto. Il vantaggio del 5-3 però è l’inizio di una fase di gioco più distratta per le stataline, infatti l’assedio di Cattolica non tarda ad arrivare. Le bianco-verdi non riescono più ad uscire dalla propria metà e gli attaccanti non riescono a dare alla Statale il peso offensivo che dovrebbe avere. Cattolica si serve dello spazio a disposizione per innescare tiri precisi ed eludere il portiere, riuscendo così a recuperare e conludere la partita 5-5.

Ai margini della partita Poles ha commentato così la prestazione delle ragazze: “Nel primo tempo abbiamo gestito bene il possesso palla mentre Cattolica ha giocato di intelligenza. Alla fine della partita hanno capito di non aver davanti un portiere di ruolo così prendevano spazio e tiravano da fuori. Di sicuro miglioreremo nel modulare la tattica in base alle situazioni che si presentano. In termini di classifica il risultato non incide molto. Abbiamo ancora due partite da recuperare e possiamo ancora difendere il primo posto”.

Un vero braccio di ferro questa sera contro Cattolica. Nonostante il pareggio il risultato non offende la Statale che ha ancora due partite da recuperare, in caso di doppia vittoria il primo posto sarebbe ben saldo. Ricordiamo la semifinale di Zona Goal il 12 Aprile contro le Work Style. Vamonos!

Nikita Benedusi

Nessun commento ancora

Lascia un commento