Sconfitta all’Isu per la federale

Nella serata di venerdì, la squadra di coach Marco Roncarati è stato sconfitta per 3-0 nel campionato di I Divisione dal Gonzaga. Nonostante la situazione in classifica sia molto dura, le ragazze bianco-verdi non vogliono mollare per onorare al massimo la fine del campionato.

Il primo set è senza dubbio il più combattuto dell'intera gara. Il Gonzaga parte molto forte e mette subito la testa avanti. L'Aspes Cus Statale alterna momenti di grande sofferenza, soprattutto  in fase difensiva e più nel particolare in quella di ricezione vero e proprio tallone d'Achille della formazione bianco-verde quest'anno, a folate di gioco a ritmi elevati che riportano continuamente la squadra di casa col fiato sul collo delle ospiti. Quando funziona la fase offensiva statalina, sono Brichetto e Orsoni a metterci ripetutamente lo zampino soprattutto nella rimonta che porta la Statale in parità. Sul 22-22 però, Gonzaga allunga definitivamente e vince la prima frazione per 25-23.

La prima parte del secondo set segue lo stesso canovaccio del primo periodo: Gonzaga più continua nelle gioco, Statale che rimane viva e in partita accendendosi a intermittenza. L'esempio più eclatante è a metà set quando si alza dalla panchina Fazio e infila quattro punti consecutivi (di cui due ace) che riportano sotto la squadra dell'Università degli Studi di Milano. La fase difensiva statalina però continua a singhiozzare: la differenza spesso e volentieri la fa il gioco a muro, un po' carente nella metà campo delle ragazze di Roncarati. Alla lunga, Gonzaga si porta a casa anche il secondo set: 25-18.

Inizio da incubo di terzo set per l'Aspes Cus Statale che va sotto per 6-0. Con una partenza così, nonostante il lodevole impegno della squadra bianco-verde che non manca davvero mai così come il vicendevole incitamento tra le ragazze in campo, segna quasi irrimediabilmente l'esito finale della partita. La Statale ha grinta e cuore da vendere ma, forse, pecca di esperienza nei momenti clou e decisivi del match ripiombando nelle solite insicurezze. Il terzo set va ancora al Gonzaga, 25-16, così come la partita.

Questa sconfitta costituisce un altro stop decisivo nella corsa salvezza per la federale della Statale. Venerdì un'altra partita casalinga per tenere accese le residue speranze, contro l'Ardor Bollate. Le ragazze non mollano un centimetro e noi le sosteniamo!

Nessun commento ancora

Lascia un commento