Basket Maschile, Bianca show: Cattolica alla ‘cassa’

BASKET - La bianca del Basket maschile, allenata da Simone Facchetti, batte in semifinale Cattolica

Una prova di forza davvero importante per i ragazzi della selezione 'Bianca' della squadra di basket maschile della Statale che, martedì 5 marzo, al Centro Sportivo Fenaroli, hanno avuto la meglio sui dirimpettai della Cattolica con un punteggio finale di 74-66. Sfida vinta senza particolari sbavature al cospetto di una compagine, quella locale, capace di mettere in campo un quintetto niente male. I ragazzi di Facchetti, però, grazie a una buona prova difensiva e interessanti trazioni offensive sono riusciti ad avere la meglio.

Fin dalla prima palla a due si ha la sensazione di assistere a una partita che divertirà il pubblico del Fenaroli. La posta in palio è alta e le due formazioni in campo, Cattolica e Bianca Statale, sono all'altezza dell'importante match. I primi dieci minuti di gara scorrono via velocemente, pochissime interruzioni e interventi del direttore di gara che si possono contare sulle dita di una mano. È Bianchini, canotta 10 per il trascinatore della Statale, a salire in cattedra fin da subito: copre benissimo il parquet, dà fiducia ai  compagni che lo cercano con particolare insistenza e riesce ad andare a segno quando è il momento. Un quarto di gioco punto a punto che trova il sorpasso della formazione di Facchetti sulla sirena: una tripla dal perimetro sinistro dell'area avversaria fa esultare la panchina dei biancoverdi.

Il secondo quarto non vede un cambio di passo, anzi. La Statale, anche grazie al margine di vantaggio, acquisisce maggiore fiducia e continua a non far filtrare palloni pericolosi nella propria area piccola. Così, infatti, Cattolica si trova costretta, spesso e volentieri, a forzare la giocata e cercare una tripla che non sembra arrivare. Quando la Bianca è in possesso, invece, riesce ad andare facilmente a segno mettendo così la freccia. E come in occasione dei primi dieci minuti di gara, anche il secondo periodo si chiude con una tripla sulla sirena: questa volta è Fiorani a far esultare i ragazzi statalini.

L'inizio del secondo tempo segna un punto di rottura in un match equilibrato ma che ha sempre visto la Bianca in corsia di sorpasso: Cattolica va in confusione e non riesce a trovare mai la via del canestro, i ragazzi di Fanchetti, invece, galvanizzati dall'iniziale vantaggio, allungano di gran lunga e dal 36-37 di fine primo tempo ci si ritrova, al gong della sirena, su un roboante 48-61 in favore degli ospiti. Anche in questo caso merito di una tripla allo scadere: è Davide Cazzaniga a gelare i locali, increduli nell'aver subito nove punti negli ultimi istanti di gioco. L'ultimo periodo serve a Facchetti per dar fiato ad alcuni ragazzi e far qualche esperimento. Cattolica, con il coltello tra i denti, prova a rientrare in partita, ma il margine accumulato nel terzo periodo è troppo ampio per essere colmato.

Al termine della gara, vinta con il risultato di 74-66, coach Facchetti si dice soddisfatto per quanto fatto vedere dai suoi ragazzi: "Molto soddisfatto, perché nella Winter Cup loro erano un'altra squadra, noi abbiamo dimostrato di essere davvero pronti. Mi è piaciuto tutto, moltissimo la difesa, forse un po' troppo frettolosi in attacco. Siamo una squadra che sta crescendo ogni giorno che passa, adesso puntiamo alla finale ma senza montarci la testa anche se siamo favoriti. Come dobbiamo prepararci ai prossimi impegni? Allenandoci, solo se non giochiamo sempre il martedì..."

 

Nessun commento ancora

Lascia un commento