CALCIO FEMMINILE, STATALE 6 SULLA STRADA GIUSTA

CALCIO FEMMINILE - Le ragazze di Statale superano per 6 a 1 Bocconi e ricominciano Zonagol con il piede giusto

Lunedì 4 febbraio, presso il Tennis Calcetto Barona di Famagosta, è andata in scena la prima partita di ritorno del Campionato di Zonagol. Le ragazze di capitan Poles, dopo aver disputato una buona Coppa Italia nel mese di gennaio, ritornano in campo contro Bocconi. La partita termina 6 a 1 per le ragazze in maglia verde, dopo un inizio di gara abbastanza contratto, in cui le due squadre non si sono risparmiate, soprattutto sul piano fisico, non risultando sempre precise nelle giocate. Statale si dimostra superiore nel gioco e soprattutto nella tenuta mentale della gara, riuscendo quasi sempre ad approfittare delle incertezze della difesa avversaria.

Primo tempo

La Statale incomincia con Ginolfi tra i pali, al centro Di Marco, sulla destra Bertini e sulla sinistra Bassi, davanti Poles. Dopo meno di un minuto di gioco la Statale va vicino al gol con un' incursione di Poles tra i difensori avversari che riescono a intercettare un tiro destinato a entrare in rete. Un minuto dopo è Bassi a rendersi pericolosa, il suo tiro da distanza ravvicinata viene deviato e si infrange sul palo. Dopo nemmeno tre minuti è Statale a sfiorare ripetutamente il gol costruendo interessanti trame di gioco sopratutto sulla fascia di destra. Al 4' è Bertini a sbloccare la gara, approfittando di un'incertezza del portiere avversario che non trattiene palla e la lascia tra i piedi della capocannoniera in maglia verde che non perdona. Due minuti dopo Bassi sfiora ancora una volta il gol, ma si rifà immediatamente con un potente tiro dalla distanza che si insacca nell'angolo sinistro della rete. Dopo 20 secondi Statale tenta di portarsi sul 3 a 0 con un bel tiro di Montero, che però viene deviato da una difesa avversaria sempre piuttosto chiusa. I primi dieci di gara vedono Statale attaccare di continuo con tutto il proprio organico, chiudendo importanti triangolazioni. Bocconi non si rende mai realmente pericolosa, Ginolfi è chiamata in causa solo una volta con una semplice uscita bassa. Di Marco rifiata, dietro tocca a Montero e in fascia entra Stoppani. Al 14' è Bertini a sprecare un'occasione d'oro creata da un preciso lancio di Bassi che la mette a tu per tu con il portiere avversario. Passano pochi secondi e arriva la prima nitida occasione da rete di Bocconi, che con un tiro da fuori colpisce il palo interno, con la palla che termina tra le braccia di Ginolfi. Tre minuti di assedio per Bocconi, che sfiora più volte la rete approfittando di qualche disattenzione in difesa. Al 17' è Poles a portare la gara sul 3 a 0, rubando palla al limite e facendo partire un potente tiro centrale su cui il portiere non può nulla. La prima frazione di gara si chiude con una chiara occasione da gol per Statale, con Stoppani che tira fuori su un bel passaggio filtrante di Bassi.

Secondo tempo

Si ritorna in campo e la prima occasione è per la Statale, Poles chiude il triangolo con Bertini sulla fascia destra, ma il tiro si infrange sul palo esterno. Passano pochi secondi e la Statale passa ancora una volta, Stoppani ruba palla dal limite e segna da posizione centrale. Al 3' minuto Bocconi prova a rientrare in gara con un gol che nasce da un tiro dal limite intercettato da Di Marco che finisce addosso a Ginolfi che non può impedire la rete. Dopo tre minuti della seconda frazione di gioco il parziale è di 4 a 1. Si arriva alla metà dell'ultimo tempo a disposizione senza grandi giocate, l'arma in più di Statale sono le trame di gioco create tra pivot e fasce, che il più delle volte permettono di arrivare alla conclusione con pochi passaggi. Al 14' ci pensa Bassi a segnare su una ripartenza in velocità ben coordinata da Stoppani e Poles. Nell'ultimo giro di lancette Stoppani segna il sesto gol, arrivando al tiro dopo un preciso triangolo con Poles. Triplice fischio finale, la Statale vince per 6 a 1 e ricomincia con il piede giusto il campionato di Zonagol.

Le parole di capitan Poles a fine gara: «i tre punti erano fondamentali, dovevamo ricominciare bene e lo abbiamo fatto. Il mio desiderio però è quello di cercare di fare un salto di qualità nel gioco, per arrivare a giocarcela contro le Camille nella fase finale del campionato. Dobbiamo migliorare e cambiare qualcosa a livello tattico, solo così potremo restare in partita fino alla fine nelle partite decisive. Contro Bocconi ci abbiamo provato, servirà tempo e voglia ma sono fiduciosa».

Il commento di Bertini, protagonista di belle giocate sulla fascia destra: «non è stata una partita troppo impegnativa, è stato comunque importante cercare di far girare bene palla. In certi frangenti ci siamo riuscite, in altri meno. I complimenti vanno fatti anche al nostro portiere, che si è fatto trovare pronto in diverse occasioni. Siamo state brave ad approfittare delle incertezze altrui, restare lucide per tutta la durata della gara deve restare un importante obiettivo per noi».

Nessun commento ancora

Lascia un commento