Calcio, un ritorno in campo con il b(otto)!

CALCIO - Finiscono le feste ma non i festeggiamenti, vittoria in Coppa Italia contro le Intesy Domino.

Martedì sera, presso il Tennis Club Barona, ha avuto luogo la sfida tra la Statale e le Intesy Domino, valevole per il primo turno di Coppa Italia del campionato di Zonagol. Il calcio femminile torna a scendere in campo dopo la sosta natalizia, e ricomincia al meglio vincendo per 8 reti a 4. Gli otto sigilli sono stati frutto di un buon giro palla, che ha permesso in più occasioni di arrivare a tu per tu con il portiere avversario e appoggiare la palla in rete da pochi passi. Bassi, Bertini e Stoppani dalle fasce regalano ottimi assist, Poles realizza una tripletta, Di Marco al centro della difesa contiene un pivot avversario piuttosto scomodo e Laurito tra i pali non fa rimpiangere i portieri di ruolo.

Primo tempo

Le ragazze in maglia verde partono forte e dopo neanche due minuti trovano il gol con Bertini, che da pochi passi infila in rete una bella palla filtrante di Bassi. Questa dinamica di gioco realizzata dalle due fasce non risulta una novità, è stata l'arma in più che ha permesso di sbloccare diverse partite del girone di andata di Zonagol. Dopo circa un minuto le avversarie si rendono pericolose, ma Laurito, che si trova a dover ricoprire in via straordinaria il ruolo di portiere, para in due tempi. Passano pochi secondi e a segno va Bassi con un potente tiro ravvicinato, dopo una progressione centrale che la porta a tu per tu con l'estremo difensore avversario. Fino al settimo minuto di gioco è un assedio delle ragazze di Statale, i ripetuti e precisi scambi tra Bassi e Bertini  portano alla rete anche Poles, che appoggia la palla del tre a zero in rete. Alla metà del primo tempo regolamentare la Statale si porta sul 4 a 0 dopo una bella azione corale: Laurito para e per la ripartenza in velocità affida la palla a Bassi che giunta al limite appoggia per Poles che segna la doppietta personale. Dal 13' di gioco la partita cambia ritmo: le avversarie segnano grazie a un fortunoso rimpallo e iniziano ad aumentare la pressione, soprattutto attraverso il pivot che con la propria forza fisica costringe Di Marco a mantenere sempre la massima concentrazione in fase difensiva. Passa un minuto dal primo gol avversario che Laurito salva un gol già fatto allungando all'ultimo il piede e mettendo la palla in angolo. Gli ultimi minuti vedranno Statale attaccare con tutto il proprio organico, saranno Ghitti e Nicolini a sfiorare il gol più volte mancando di precisione. Nell'ultimo giro di orologio della prima frazione di gioco, sarà Bassi a trovare la doppietta personale: Stoppani recupera palla dalla difesa e la allarga a Bassi che dalla fascia rientra verso il centro e segna con un potente rasoterra.

Secondo tempo

Si ricomincia e i primi dieci secondi di gioco sono un film già visto: palla a Bassi che lancia alla perfezione Bertini, che mette la palla fuori di pochissimo dopo un bel colpo al volo. È la stessa Bertini che due minuti dopo rimedia all'errore e segna un bellissimo gol con un diagonale stretto da destra. Nei tre minuti seguenti è un assedio delle avversarie, che però hanno la sfortuna di incontrare ripetutamente sulla propria traiettoria di gioco Bassi e Di Marco, che hanno eretto un vero e proprio muro a protezione della porta. Le ragazze di Statale staccano un pò la spina e concedono due gol alle avversarie che nel giro di un minuto accorciano le distanze. Le Intesy Domino propongono sempre la stessa giocata, che in quel frangente della gara inizia a funzionare: lancio del portiere sui piedi del pivot che si gira sull'estremo difensore in maglia verde e segna. Sarà Poles all' 8' a riportare la squadra all'attacco, trovando un tiro centrale che si insacca in rete sotto le braccia del portiere. All'11 è Stoppani a trovare la gioia della rete dopo una mischia in area nata da un rimpallo scaturito da una punizione. I minuti finali vedono la partita stabilizzarsi sul punteggio di 8 a 4 con occasioni da entrambe le parti. Arriva il triplice fischio del direttore di gara, che determina il passaggio del turno di Statale in Coppa Italia. La prossima gara si giocherà venerdì alle ore 21.00 sempre al campo del Tennis Club Barona di Famagosta.

Le parole di capitan Poles a fine gara, nominata mvp del match: «sono contenta della partita, abbiamo fatto girare bene la palla, con più tranquillità. Largo merito va anche al portiere avversario che ci ha negato diversi gol che avrebbero potuto rendere il risultato più pesante. Devo ammettere che sul piano fisico ci ha avvantaggiato il fatto che fossero in cinque contate, ma non era una partita scontata, soprattutto dopo una sosta così lunga. Un plauso particolare va a  Sere, che ha difeso con coraggio la porta, facendo salvataggi determinanti nell'economia del risultato finale».

Le parole di Serena Laurito, dopo un'ottima prestazione tra i pali: «giocare in porta ti fa vivere la gara da un'altra prospettiva, vivi fasi di gioco in cui ti senti attiva in uno stato altalenante di agitazione e adrenalina, e fasi passive in cui devi rimanere comunque in partita. La gara è stata discreta, abbiamo costruito buone trame di gioco, a volte con azioni corali, altre con giocate importanti dei singoli. Abbiamo sbagliato diverse occasioni e a volte abbiamo perso di concentrazione in fase difensiva, causa il parziale a favore sin dai primi minuti. Sono complessivamente contenta, è solo l'inizio del nuovo anno e con la nostra intesa e grinta vogliamo dimostrare di poter competere con tutti, anche con chi sulla carta risulta più forte di noi».

Nessun commento ancora

Lascia un commento