Calcio Femminile, superate le Twelve per 4 a 1

CALCIO - Le ragazze del calcio femminile, trascinate da Bassi, superano 4 a 1 le Twelve

Lunedì sera, al Tennis Calcetto Barona, la Statale del calcio femminile è scesa in campo contro le Twelve, squadra penultima in classifica del campionato di Zonagol. La partita, che si sblocca dopo soli 7 secondi di gioco, appare fin da subito in discesa per Statale. In realtà le ragazze di Poles faticano a macinare gioco e la gara termina con un parziale che  lascia qualche rimpianto per le occasioni sprecate davanti alla porta. Sarà un'ottima prestazione di Bassi, con due gol e due assist, a trascinare le ragazze in maglia verde alla vittoria finale per 4 a 1.

PRIMO TEMPO

L'arbitro fischia l'inizio della gara e alla prima occasione utile, dopo neanche 7 secondi di gioco, la Statale si porta in vantaggio. Palla a Bassi sulla fascia sinistra, che con un lancio preciso innesca Bertini sulla destra, che stoppa la palla e la mette dentro da pochi passi. Il vantaggio così a freddo potrebbe aver indotto Statale a pensare a una gara da non dover nemmeno giocare e così saranno i primi dieci minuti di partita, senza arte né parte. All'11'  è Bassi che, dopo una serie di ripetuti palleggi che mettono fuori gioco l'avversaria, segna con un tiro a incrociare da pochi metri su cui il portiere non può nulla. La fascia di Statale, decisamente la più ispirata della gara, ogni volta che il gioco tende a calare di intensità cerca di dare una scossa alla squadra attraverso le proprie giocate. Anche Stoppani ha buone occasioni da rete nella prima frazione di gioco, ma spesso il portiere si fa trovare pronto riuscendo a opporsi senza troppe difficoltà. Il primo tempo termina con una buona punizione di Di Marco, potente ma troppo centrale, che viene respinta dal portiere avversario sulla traversa. I primi 20' terminano sul punteggio di 2 a 0 per Statale.

SECONDO TEMPO

La partita si accende al 3' della seconda frazione, quando la numero 7 delle Twelve  inveisce animatamente contro l'arbitro dopo un fallo subito, rimediando un cartellino giallo. La punizione per le rossoblù viene battuta forte ma centrale e Ginolfi la para senza troppi problemi accompagnandola fuori dallo specchio. Scampato questo pericolo Statale si sveglia un pò, consapevole che le partite nel calcio a 5 possono sempre essere riaperte. I seguenti cinque di gioco saranno una continua ricerca del gol da parte di Poles e Bertini, che sempre ben innescate da Bassi, sfiorano la rete sia da posizioni defilate che centrali. All'8' è  proprio Poles che si inventa un tiro dalla lunga distanza che si infrange all'incrocio dei pali alla destra del portiere, gesto tecnico che avrebbe meritato un altro esito. Dopo pochi secondi segnano le avversarie, che con una serie di passaggi precisi fanno perdere le marcature alle verdi e segnano da pochi metri superando Ginolfi con un tocco sotto. Negli ultimi due minuti di gara, è Bassi che si carica la squadra sulle spalle e con uno dei soliti diagonali innesca Bertini, che dopo uno stop a seguire appoggia la palla in rete di piatto. Negli ultimi secondi disponibili è ancora Bassi protagonista, che con un destro, sinistro e suola si libera della difesa avversaria e supera il portiere con un tocco sotto. La partita finisce 4 a 1, ma le ragazze di Statale sono consapevoli che avrebbero potuto fare decisamente di più.

Le parole di Chiara Bassi a fine gara, mvp del match: "stasera non abbiamo giocato bene, soprattutto nel primo tempo. Ci siamo svegliate un pò verso la fine del secondo, ma sicuramente non abbiamo espresso appieno le nostre potenzialità. Avremmo potuto vincere con un margine molto più ampio, facendo girare di più e meglio palla. Vedremo di fare meglio nelle prossime partite, soprattutto in quelle in cui diventerà importante ogni singolo secondo e non si potranno avere cali di tensione".

Infine, le parole di capitan Poles: "non è stata una bella partita e non abbiamo sicuramente espresso il nostro miglior gioco. Ma ci conosciamo ormai, il mese di dicembre è il periodo più difficile per noi. Negli ultimi tre anni è sempre stato così. È qualche partita che fatichiamo a esprimerci ma sono fiduciosa che con l'anno nuovo torneremo a divertirci di più, iniziando a sentire l'avvicinarsi di partite da dentro o fuori. Contenta comunque della vittoria, in serate e periodi come questi contano solo i tre punti".

Nessun commento ancora

Lascia un commento