La Statale abbatte Naba: vittoria netta per 3-0

VOLLEY - Inizio molto positivo per la Statale, che si regala i primi tre punti in classifica

Dopo settimane di selezioni e allenamenti, nelle quali la squadra ha iniziato ad amalgamarsi e ad affinare i meccanismi, si inizia a fare sul serio, la competizione entra nel vivo.

La prima impressione, sin dal riscaldamento, è che la selezione della Naba non sia davvero in grado di impensierire la nostra compagine, che appare più attrezzata sia tecnicamente che fisicamente; gli avversari, infatti, sembrano subito mal assemblati, un gruppo abbastanza eterogeneo composto per la maggior parte da ragazzi vogliosi ma molto poco pronti ad affrontare una vera e propria partita, ed il risultato dei tre parziali lo metterà ben in evidenza. Il primo set è senza storia: 25-4 per i ragazzi della Statale. È un parziale su cui c’è ben poco da dire, il team guidato da coach Pavan sale subito in cattedra. Batte bene e mette in crisi sin da subito la ricezione avversaria, che non riesce praticamente mai a creare azioni valide per fare cambio palla; degne di nota sicuramente le buonissime prestazioni al servizio di Como Floriano e Calabretta Pietro, che riescono a mantenere un buon livello di battuta riducendo al minimo il margine d’errore.

Il secondo set si articola in modo un po’ più complesso. La Statale ha un leggero calo di concentrazione, che la  porta a compiere più errori in battuta, ed anche qualche sbavatura in ricezione; la partita resta sulla parità fino al 7-7, quando una serie di break permette ai ragazzi dell’Università degli Studi di Milano di mettere il turbo, avviandosi verso la vittoria del secondo set, chiuso con un’altra buona battuta del nostro numero 45, Como Floriano . A colpire ulteriormente in questo parziale è l’azione molto confusa che contraddistingue la compagine in maglia gialla della Naba, che fa davvero molta fatica ad organizzare una manovra pulita e precisa, commettendo spesso anche molte infrazioni che costringono l’arbitro a fischiare parecchio. Tra i nostri si evidenzia la buona prestazione di Franzini Alessandro, che si rivela incontenibile al centro. Il set termina con un netto 25-14

Anche il terzo set è caratterizzato da lunghi turni in battuta e a mettersi in evidenza in questo caso è il servizio in salto forte di Alessandro Delfitto , che crea non pochi problemi alla debole linea di ricezione della Naba. Buonissima prestazione per Luca Malachia Ponti, che si contraddistingue con una serie di attacchi lungo linea pungenti, ben finalizzati ed indifendibili per gli avversari. Anche questo parziale finisce 25-14

A fine gara abbiamo parlato con un sorridente Tommaso Pavan, oggi all’esordio in panchina, il quale si è detto molto soddisfatto della prestazione dei suoi, frutto del grande lavoro che la squadra sta facendo in allenamento: “È molto bello vedere come il gruppo si sia compattato in così poco tempo, in palestra c’è un clima sereno che ci permette di lavorare bene. Sono soddisfatto della prestazione dei miei; nonostante l’avversario non fosse molto preparato tecnicamente e tatticamente, siamo stati bravi a non lasciarci trasportare e a non perdere la bussola, cosa che può facilmente accadere con le squadre inferiori. Inoltre siamo riusciti a far assaggiare il campo a tutti i convocati, e questo è molto importante, perché così si scoprono piccole sfaccettature che possono tornare utili nel corso dell’anno, quando ci troveremo a confontarci con avversari ben più forti”.

Il computo finale è quindi sicuramente positivo, anche se è forse meglio aspettare ancora qualche prova per dare un giudizio più accurato; i nostri sono attesi da sfide ben più complesse di questa, speriamo possano gestirle con la stessa semplicità.

Niccolò Pardini

Nessun commento ancora

Lascia un commento