Calcio Femminile, la Statale fa il bis con Bocconi

CALCIO - Cambia il campionato, non il risultato. Statale vince ancora contro Bocconi.

Martedì sera, al Tennis Calcetto Barona, è andata in scena la terza giornata del campionato di Zonagol. Le ragazze del Calcio Femminile, dopo aver vinto facilmente la prima gara e aver perso la seconda per una sola rete contro le prime della classe, si trovano a dover affrontare ancora una volta Bocconi, a meno di una settimana dalla gara vinta nei CMU per 6 a 0. Cambia dunque il contesto ma non il risultato, la Statale si dimostra ancora una volta superiore. È una gara che  si prospetta fin da subito molto diversa e molto più fisica rispetto a quella di giovedì scorso. Bocconi schiera una squadra di esperienza che mostra di saper coprire bene il campo per buona parte della gara.

Primo tempo

I primi due minuti di gioco rappresentano alla perfezione quello che sarà lo stampo dato alla sfida: energia nei contrasti e voglia di proporsi all'attacco da parte di entrambe le compagini. In virtù di questo, al 3’ di gioco Bertini, titolare di Statale, è costretta a uscire dal campo dopo aver rimediato un brutto pestone. Entra a freddo Stoppani, che si dimostrerà nel corso dei quaranta di gioco, essere l'arma in più delle verdi. Fortunatamente per Bertini nulla di grave, tanto che sarà proprio lei al ’13 a portare la Statale in vantaggio, approfittando di una respinta corta del portiere. Fino a quel momento le ragazze in maglia verde si erano rese pericolose con i tiri di Poles e Stoppani, spesso perfettamente innescate dai passaggi filtranti di Montero, centrale di difesa. Passa appena un minuto dal vantaggio di Bertini, che il raddoppio arriva con Stoppani, che da posizione defilata vede il portiere in uscita e lo scavalca con un tocco morbido. Qualità e quantità per questa nuova giocatrice, che si cala anche nel ruolo di assist-woman, passando a Nicolini, che con uno stop fortunoso e un tiro ravvicinato porta il punteggio sul 3 a 0, a tre minuti dalla fine del primo parziale.

Secondo tempo

La formazione di Poles comincia come terminato, ossia attaccando e non mollando neanche un pallone. È ancora una volta Stoppani a rendersi protagonista, dopo aver rimediato un brutto fallo dopo la metà campo, viene invitata dalla panchina a tirare. E la fiducia viene ripagata pienamente grazie a una precisa e potente punizione che si insacca sotto il sette di destra. Siamo ai primi 5’ della ripresa e la Statale si trova avanti per 4 reti a 0.
Passa un minuto e a rendersi protagonista è un’altra new entry in casa Statale, Caterina Lanfranconi, che si era già messa in mostra contro Bocconi ai CMU, segnando una doppietta nel giro di pochi minuti. È brava a tenere palla e allargare il gioco sulle fasce, permettendo un sicuro giropalla. All’8’ è proprio lei a segnare, intercettando un potente tiro da fuori di Mascherpa e piazzando la palla nell’angolo con uno spettacolare colpo di tacco.
La panchina è in delirio e la concentrazione inevitabilmente cala. Negli ultimi dieci minuti di gara è Bocconi a provare l’assalto, riuscendo a segnare al 12’ con Badiali, una delle giocatrici più propositive e al 18’ con un bel tiro angolato da parte di Zerbetto. Mancano due minuti al termine e Statale controlla senza dare l’impressione di aver perso la concentrazione necessaria per portare a casa una partita ormai chiusa. Così è Ghitti a mettere la parola fine, dopo aver cercato e sfiorato ripetutamente il gol, decide di attaccare il portiere avversario riuscendo a intercettare palla, depositandola facilmente in rete.
Finisce 6 a 2 per Statale, che non fa rimpiangere le assenze e dimostra fin dalle prime partite di voler fare sul serio. In ogni competizione, con buon e cattivo tempo, sicura del proprio equipaggiamento. Chiedetelo a Bocconi, vi risponderà che queste ragazze è meglio non farle arrabbiare!

Intervista post gara a Nadia Stoppani, mvp del match: «sono dovuta entrare all'improvviso dalla panchina per l'infortunio di una mia compagna, ma il mio approccio alla gara non cambia, cerco di metterci sempre impegno e testa. L'anno è appena iniziato ma in squadra mi trovo molto bene, c'è sintonia in campo e fuori, mi sembra di giocare con le mie compagne da tempo. Poi secondo me, tornando alla partita, siamo state tutte molto brave, giocando così di squadra potremo fare grandi cose».

Infine, il bilancio sulla partita di capitan Poles: «sono molto soddisfatta della gara, le premesse non erano facili dato che schieravamo metà squadra nuova. Bocconi invece in termini numerici e a livello di componenti era sicuramente più rodata. Ma abbiamo mostrato la virtù della pazienza, che appartiene solo alle grandi squadre. Abbiamo subito molto nel primo tempo, trovando il gol solo al '13. Ma abbiamo chiuso il primo parziale sul 3 a 0, a dimostrazione che le partite si possono vincere anche nelle difficoltà, restando sempre unite».

Parte della squadra giovedì volerà a EuroBarcellona per difendere il titolo conquistato l'anno scorso! In bocca al lupo #equipo! Continua a farci sognare!

Nessun commento ancora

Lascia un commento