Calcio Femminile, una Statale superba sbaraglia Bocconi

CALCIO - La sfida giocata giovedì al Centro sportivo Crespi ha incoronato il calcio femminile.

La formazione verde è stata assoluta protagonista del match, con Bocconi battuta 6-0. Una partita non particolarmente impegnativa per la nostra formazione che ha dettato il ritmo di gioco fin dai primi minuti mentre la formazione bocconiana è più deconcentrata e non riesce quasi mai a rendersi pericolosa.

Primo tempo con un inizio prorompente per le stataline che costruiscono con calma tutte le azioni e fanno girare palla senza fretta e con sicurezza. Bocconi, che sembra non essere ancora scesa in campo, si limita a difendere. Il primo goal infatti arriva dopo 5’, su corner il numero 13 Nicolini Francesca appoggia il pallone facilmente in rete. Dopo 3’ arriva il raddoppio con un tiro più veloce della luce fuori area.

Con un vantaggio di due reti la formazione in verde è più rilassata e non si fa prendere dalla fretta, continua a far girare il pallone ed aspetta pazientemente uno spiraglio nella difesa nemica. La punta della formazione bocconiana è servita sporadicamente con lanci lunghi ma alla fine, in ogni azione offensiva, è lasciata sola e perde palla facilmente. Al 17’ un errore in area delle avversarie regala la palla a Ghitti Sofia che con freddezza beffa il portiere segnando sul tabellino il goal del 3-0. Al 19', grazie ad un triplo dribbling a centrocampo si viene a creare una notevole superiorità numerica in area una volta servita la smarcatissima Stoppani e poi da lì è un “gioco da ragazze”, basta appoggiare il pallone in rete ed il quarto gol è servito.

Il secondo tempo inizia con una Statale più calma ed introspettiva, continua a difendere e recuperare ogni pallone nella propria metà. Allo stesso tempo conduce il suo gioco fatto di continui inserimenti laterali e triangolazioni senza mai venire messa in seria difficoltà dalle avversarie. Bocconi in questo frangente appare più attenta e decisa a non subire ulteriori gol.  La rete del 5-0 arriva per un errore del portiere in area, su rimbalzo la sfera finisce sul piede di Ghitti che ci mette poco a concretizzare regalandosi una doppietta. Sul finale, con entrambe le squadre stanche e leggermente tirate, un velo di pioggia inizia a posarsi sul campo rendendo difficoltoso in controllo del pallone. All’ultimo minuto di gioco Lanfranconi, palla al piede, si crea uno spazio sulla destra illudendo il difensore con una finta, tira colpendo il palo interno concretizzando poi il sesto ed ultimo gol della partita.

“Le premesse non erano semplici – spiega coach Poles al termine della partita – mancavano per infortunio due titolari importanti che sono Bassi e Dubini, quindi abbiamo dovuto rivedere la gestione dei ruoli e delle posizioni. Sono contenta perché abbiamo sempre fatto girare palla, anche le ragazze nuove che non hanno avuto tempo di provare tutti i ruoli in allenamento hanno giocato egregiamente. Quello che chiedo alle mie giocatrici è di far sempre girare il pallone e loro lo hanno fatto dall’inizio alla fine della partita. Sicuramente miglioreremo l’aspetto difensivo sul giro di marcature, per il resto posso ritenermi soddisfatta”.

Partita superba quella della Statale che ha sempre fatto un gioco sicuro, non è mai calata di concentrazione ed è rimasta saldamente al timone per tutto il match. Le ragazze della nostra squadra hanno dimostrato di voler farci sognare anche quest’anno. Avanti così!

  Nikita Luigi Pietro Benedusi

Nessun commento ancora

Lascia un commento