La pallavolo femminile della Statale riparte con una vittoria

VOLLEY - Il volley femminile della Statale riparte con grinta, dopo aver vinto la prima gara.

Il primo risultato positivo della stagione contro il San Raffaele non è l'unica buona indicazione: le verdi giocano con la giusta mentalità fin dai primi punti. Le avversarie invece hanno un esordio meno esplosivo, riuscendo tuttavia a ottenere il primo scambio veramente combattuto: la palla scavalca la rete diverse volte, lasciando il punto e la suspance a mezz’aria. Solamente un misunderstanding delle stataline consegna infine la battuta alla formazione di casa.

Il primo set scorre senza ostacoli ma non mancano azioni entusiasmanti,come i due tuffi difensivi delle nostre,e si conclude 21 a 25. Il match ricomincia con un moto d’orgoglio per le giocatrici avversarie. Il San Raffaele passa in vantaggio ma dopo un time-out di rapido confronto con l’allenatrice Nicoletta Panunzio la Statale torna a condurre la partita. Questo set è più combattuto rispetto al precedente, il risultato sempre più incalzante, con un distacco di appena un punto. Sul 21 pari la rete concede una battuta preziosa alla squadra di casa, tuttavia il punteggio si chiude 2 set a 0, segno che il cuore non basta e a decidere è la bravura tecnica.

L’ultimo set è simile al secondo, con situazioni di parità o minimo vantaggio, tanto che ogni battuta fuori, ogni schiacciata vincente o ricezione sbagliata possono essere decisive. Una serie di battute vincenti di Agazzi conduce il gioco fino all’ultimo bagher che si smorza a pochi centimetri da terra, decretando una meritata vittoria.

La nuova stagione riparte così con un’altra vittoria per la formazione della neo-allenatrice Panunzio, che si è detta decisa a replicare il successo dell’anno scorso in Top League. La squadra ha inoltre accolto nuove giocatrici dalle recenti selezioni e ora può solo incrementare la coesione per un altro anno da protagoniste.

Giulia Desogus

Nessun commento ancora

Lascia un commento