I Divisione femminile, Statale cede tre punti al Pioltello

VOLLEY - Quarta partita di I divisione del girone C, la Statale cade in trasferta contro Pioltello.

La Statale, che manca di due importanti punti di riferimento, opposto e primo palleggio, disputa una partita disordinata con un'alternanza di attacchi brillanti e complessi a momenti di smarrimento tattico. Pioltello, che si presenta alla partita a quota zero in classifica, è più ordinato e preciso e mette in saccoccia i primi tre punti di campionato superando la Statale in una partita che alterna alcuni momenti entusiasmanti ad altri di intorpidimento.

Primo set che vede le stataline guidare la partita di un punto ed alternarsi alla battuta con le avversarie. La squadra di casa, che con 3 ace consecutivi acquista più fiducia, è però meglio organizzata e aggressiva, atteggiamento che permette loro di chiudere il set con un notevole distacco (10 punti).

Il secondo set inizia sottotono per le nostre ragazze. Errori di concentrazione si alternano ad attacchi portati bene a fondo, così come si alterna la squadra che conduce il set. Il momento chiave è sul 22-18, quando la Minerva si riprende e finalmente entra veramente in partita recuperando in un lampo 4 punti, sigillando poi il set con un ace.

Il terzo parziale sembra promettere diversamente, l'ateneo ambrosiano conduce la prima parte del gioco fino a quando Pioltello recupera 6 punti e si pone alla testa della partita. Una serie di errori in palleggio e in fase di attacco regalano il set alla squadra di Pioltello, che chiude con un vantaggio di 8 punti sulla Minerva.

L'ultima frazione di gioco vede la Statale dominare mantenendo un vantaggio fisso di tre punti, le verdi in questa fase hanno acquistato sicuramente più fiducia e sprecano meno occasioni, ricevono bene gli attacchi delle avversarie mantenendo la lucidità. In aggiunta, migliora la costruzione delle azioni offensive, arrivando a schiacciare le padroni di casa che iniziano ad accusare la stanchezza, mentre le ragazze dell'ateneo milanese continuano a crederci e ad esprimere grinta e coraggio. Un fallo di posizione porta le squadre in parità sul 24-24, un finale da cardiopalma ed un'incomprensione in casa Statale incoronano il Pioltello vincitore del set e della partita.

A margine della sfida contro le “rosse” del Pioltello, Marco Roncarati ha commentato così l'esito della partita: “Il risultato di oggi è frutto di una difficoltà che è stata la mancanza del primo palleggio e dell'opposto, purtroppo mancando i punti di riferimento titolari ci siamo smarriti dal punto di vista tattico”. Ma coach Roncarati ha già bene in mente i prossimi passi da compiere in vista della futura partita contro l'O.F.I. “Sicuramente dovremo recuperare tutti gli effettivi in modo da poter fare le scelte più corrette e serene per la squadra, in settimana lavoreremo molto sulla ricezione per servire meglio il palleggio e creare la giocata, in più dobbiamo imparare a costruire gli attacchi anche su palloni non perfetti”.

Come diceva Mario Kempes “Odio trovare colpe anche nella sconfitta. La sconfitta è un dono non richiesto: accresce lo spirito comune e forgia l’anima” . Siamo sicuri che da questa sconfitta la coesione e lo spirito di squadra ne possano uscire rafforzati e che la Minerva potrà tornare presto a trionfare.

Nessun commento ancora

Lascia un commento