LA SERIE D FEMMINILE BATTUTA IN CASA DAL CENTRO SCHUSTER

VOLLEY FEMMINILE - Dopo la vittoria per 3-1 della scorsa settimana ai danni del Volley 2001 Garlasco, la serie D Aspes CUS Statale è tornata a giocare sul campo casalingo lo scorso sabato 24 marzo, nella gara valida per la ventunesima giornata di campionato. In questa occasione la squadra biancoverde ha sfidato il Centro Schuster Milano, lottando per quattro set senza tuttavia riuscire a chiudere la partita a proprio favore.

Le ragazze guidate da coach Francese reggono bene per i primi tre set, piazzando con grinta grandi lungolinea e fermando a muro le avversarie, ma si lasciano andare nel quarto parziale, pagando pegno per una serie di errori commessi al momento sbagliato.

I primi scambi della partita sono equilibrati: entrambe le squadre non sono del tutto calde e alternano errori ad azioni positive (3-3); la squadra avversaria, tuttavia, trova l’ace e, con esso, anche il vantaggio (3-7). La Statale insegue con Spanò a muro (5-7) e allunga con Pedranzini, trovando il pareggio sul 12-12. La squadra ospite mette a segno altri due punti (13-15), ma capitan Della Flora riesce a piazzare il lungolinea valido la parità (16-16), fermando la rimonta con una lunghezza di vantaggio (17-16). La formazione del Centro Schuster non si arrende: con la prima linea di soli attaccanti, trova più volte le falle del muro statalino e si porta a +4 sul finale di set (18-22). Le biancoverdi sistemano il muro con Grossi, ma non è abbastanza e la squadra avversaria chiude il primo parziale (21-25).

La seconda frazione è una lotta senza fine: Pedranzini rompe il ghiaccio con due potenti attacchi (2-0), ma il Centro Schuster continua subito la serie positiva iniziata nel set precedente, portandosi in pochi scambi sul 2-6. La Statale ripristina l’ordine in campo e pareggia i conti fino al 10-10. Lo Schuster sprinta in avanti (12-13), ma a metà parziale sono le biancoverdi a trovarsi in vantaggio (16-13). La formazione ospite insegue le stataline e le supera (16-18), e verso la fine le due squadre sono 22-22. Un tira e molla infinito dato da azioni positive e errori porta le due sfidanti ai vantaggi (25-25) e con due muri punto consecutivi, la Statale chiude il secondo set a suo favore (30-28).

La squadra avversaria domina con grande determinazione tutto il terzo parziale: dopo aver studiato a fondo le mosse delle stataline, infatti, il Centro Schuster ha ormai preso le misure a muro e continua a fermare le schiacciate delle nostre, arrivando prima sul 4-7 e poi sul 7-12. Alcuni colpi d’astuzia di Spanò e Della Flora mantengono le biancoverdi in partita (11-14, 13-17), ma verso fine frazione la squadra ospite può vantare sei punti di distacco (16-22). Nonostante il tentativo di Della Flora e compagne, il Centro Schuster mette in conto anche gli ultimi punti necessari alla conquista del set (18-25).

L’ultima frazione è a senso unico: le avversarie perfezionano da subito il loro servizio, piazzando un paio di ace per l’1-8. La Statale innesca una reazione con Pistocchi, che tuttavia viene bloccata dal muro avversario sul 6-9. Il Centro Schuster sfrutta un momento di distrazione delle biancoverdi per attaccare senza ripensamenti (7-17), annullando qualsiasi tentativo di ricostruzione della Statale (9-19). L’ace di Colombo sembra riaccendere la grinta nella stataline, ma ormai è troppo tardi e la squadra avversaria è ad un solo passo dalla vittoria (13-25).

Una partita da dimenticare, da cui le ragazze di coach Francese ripartiranno per affrontare le ultime gare rimaste prima della fine del campionato. Le biancoverdi affronteranno nelle prossime due settimane altrettante trasferte, rispettivamente sui campi di Marnatese-volley Team Città di Opera ASD (vedi calendario completo qui), mentre torneranno a giocare in casa (presso la palestra ISU) sabato 21 aprile alle ore 17.30, quando affronteranno il Futura Volley Giovani Pg.

Aspes CUS Statale – Asd Centro Schuster Milano
1-3 (21-25, 30-28, 18-25, 13-25)

Silvia Bronzato

Nessun commento ancora

Lascia un commento